Alessandro è un ventiduenne trasteverino ignorante e turbolento;  Giorgio invece è un ottantacinquenne poeta dimenticato. I due vivono a pochi passi l’uno dall’altro ma non si sono mai incontrati finché Alessandro accetta malvolentieri un lavoro come accompagnatore di quell’elegante signore in passeggiate pomeridiane. Col passare dei giorni, dalla mente un po’ smarrita dell’anziano poeta (e […]